Gli Anderloni

MUSEO DIOCESANO DI BRESCIA

Gli Anderloni

Contributi di una famiglia bresciana di artisti all’incisione neoclassica di traduzione.

a cura di Alberto Crespi

Tipologia di evento:
mostra

Museo Diocesano di Brescia
Via Gasparo da Salò 13, Brescia
Sala 4, primo piano
Facebook | Instagram

Periodo:
8 ottobre 2020 - 10 gennaio 2021

Pietro Anderloni, Faustino Anderloni e Giovita Garavaglia furono i tre incisori, legati da parentela, che proseguirono e diffusero fino alla metĂ  del XIX secolo la lezione del bulino neoclassico di Giuseppe Longhi, referente indiscusso in ambito milanese.

La recente ricognizione in Milano della Raccolta Emilio Anderloni, nipote di Pietro Anderloni, ha consentito di catalogare un considerevole novero di materiali: disegni accademici, stampe, prove di lastra e rami.

Da qui un progetto dedicato agli Anderloni, e al loro entourage che si concreta nella rassegna odierna al Museo Diocesano, ricca di opere d’alto livello tecnico e pregio artistico.

La rassegna – curata da Alberto Crespi, studioso di Incisione – è la prima realizzata in ambito bresciano con lo scopo preciso di mettere in luce l’esemplaritĂ  della lezione del neoclassicismo in ordine al disegno e all’incisione, facendo perno proprio sulle figure degli artisti, glorie della CittĂ .

La mostra offrirĂ  l’opportunitĂ  di ammirare gran parte del corpus incisorio di Pietro e Faustino Anderloni e dei loro colleghi e di comprendere le fonti e gli scopi della loro arte – allora unico mezzo, prima dell’avvento della fotografia – per la diffusione della conoscenza dei capolavori della pittura conservati nelle chiese, nelle raccolte museali e nelle collezioni private nobiliari.

 

Gli Anderloni, mostra al Museo Diocesano